Chiesa di S. Antonio abate

 

Di origine trecentesca, la chiesa di sant'Antonio abate fu ampliata e capovolta nell'orientazione nel XVII secolo. Il campanile, iniziato nel Cinquecento, fu portato a termine solamente due secoli più tardi. La facciata presenta decorazioni settecentesche architettoniche e pittoriche, con scene della Via Crucis e Mater Dolorosa.
All'interno, altar maggiore rinnovato all'inizio dell'Ottocento con pala secentesca raffigurante la Vergine col bambino e i santi Antonio, Lorenzo, Rocco e Michele. La cappella dell'Assunta, decorata con stucchi e affreschi, conserva anch'essa una pala d'altare con l'Assunta fra santi. In un'altra cappella laterale, tela con la Circoncisione, opera giovanile (1737) di Giuseppe Antonio Felice Orelli. Tracce di affreschi risalenti al XIV secolo e posteriori.

Indirizzo

6618 Arcegno

Posizione