Chiesa di S. Bernardo

 

La chiesa di S. Bernardo, di origine tardomedioevale e documentata dal '500, fu ingrandita o restaurata tra la fine del XVI e l'inizio del XVII secolo; il soffitto in legno fu sostituito da quello a volta nell'Ottocento. Il campanile risale alla seconda metà del XVII secolo.
L'interno conserva interessanti affreschi tardomedioevali attribuibili alla bottega dei Seregnesi, con le figure di S. Agata, S. Apollonia, S. Sebastiano, la Madonna, una Crocifissione e S. Michele che pesa le anime, datate 1467. Vi è pure una cinquecentesca Madonna in trono. Sulle volte, affreschi di G. A. Vanoni (1863): l'Annunciazione, l'Adorazione dei Magi e gli Evangelisti.
La cappella del Rosario è riccamente decorata di stucchi (1624) e dipinti (Ultima cena e scene della vita di S. Bernardo); conserva una secentesca statua lignea della Vergine e un paliotto in scagliola forse di Carlo Giuseppe Pancaldi (1781).

Indirizzo

6646 Contra

Posizione