Elisarion

 

L'edificio, il cui nome originario era "sanctuarium artis elisarion" dal nome di uno dei suoi fondatori Elisar von Kupffer, fu costruito nel 1927 con lo scopo di diventare un tempio dell'arte. Attirò molti artisti da ogni parte dell'Europa e alcuni di essi furono artefici di nuove riforme della società e della vita interiore della regione. E' un palazzetto di stile neoclassico nel cui complesso spicca una piccola costruzione rotonda, il "santuario", che accoglieva una grande tela raffigurante il "Girotondo dei beati". Attualmente ne è esposta una copia mentre l'originale è visibile in una costruzione al Monte Verità. Nel 1976-78 l'edificio è stato trasformato in sala per concerti e centro culturale.

Indirizzo

6648 Minusio

Posizione