Ghiacciaio del Basòdino

 

Il Ghiacciaio del Basòdino, con una superficie di 2 km2, è il più esteso del Ticino. Il suo limite inferiore si situa attualmente a circa 2500 m e quello superiore a circa 3120 m, lasciando scoperta l’omonima cima che si erge a 3273 m. Situato in fondo alla Valle Bavona, grazie alla funivia S. Carlo – Robiei che garantisce un comodo collegamento nel periodo estivo, è anche il più facilmente ammirabile.
 

Il Basòdino è un ghiacciaio di tipo montano (caratterizzato da una zona di accumulo non molto estesa e privo di lingua glaciale), temperato (con una temperatura costantemente attorno a 0°C e con presenza d’acqua), non molto ripido, con parecchi crepacci ma senza seracchi. Lo spessore medio del ghiaccio è di circa 40 m nella parte superiore, 27 m nella fascia centrale e 15 m ai lati.
 

Nel corso degli ultimi 150 anni, il ghiacciaio si è ritirato di circa 1400 m. Un confronto con le fotografie d’epoca risulta davvero impressionante. Nel 2008 , in seguito alla forte riduzione, il ghiacciaio si è diviso in due parti distinte: il “Ghiacciaio del Basòdino” (parte meridionale) e il “Ghiacciaio di Cavergno” (parte settentrionale). Anche senza un ulteriore riscaldamento, per un certo numero di anni la superficie e il volume del ghiaccio continueranno a diminuire in maniera rilevante ed il ghiacciaio apparirà sempre più frammentato. Dopo il 2030 potrebbero restare solo pochi residui di ghiaccio a ridosso delle creste più alte.

Indirizzo

Basodino, 6690 Robiei

Contatti

vallemaggia@ascona-locarno.com

+41 91 759 77 26

Posizione