Il Mulino di Loco

 

Il mulino ad acqua con macine in pietra, risalente al XVIII sec., dopo un'attenta opera di restauro e di ripristino del suo funzionamento, è di nuovo attivo dal 1991. Ha così potuto ricominciare la macinatura del mais per produrre la farina da polenta. Il Museo Onsernonese ha inoltre creato le premesse per la rinascita e la rivalorizzazione della farina bona, una specialità onsernonese, ottenuta con una fine macinazione del mais leggermente tostato.
Situato in prossimità della strada cantonale, sopra un dirupo che sovrasta la spettacolare cascata del riale Bordione, il mulino di Loco - unitamente a quello di Vergeletto - è rimasto la testimonianza viva dell'importante attività molitoria di tutta l'Onsernone, dove alla fine dell’Ottocento si contavano ben 27 mulini in funzione, ora quasi tutti scomparsi o inattivi.
Al piano superiore, vi è un'esposizione didattica che illustra la storia e le tecniche di macinatura dei cereali, mentre al piano inferiore vi è il locale con le macine in pietra, messe in movimento dalla ruota ad acqua esterna. La farina da polenta e la farina bona sono venduti direttamente durante le ore di apertura del mulino e del museo.

Orari Mulino:
da aprile a ottobre:
giovedì: 14.00-17.00
sabato/domenica: 10.00-12.00 / 14.00-17.00

Visite fuori orario su richiesta.

 

Chiusura per la stagione invernale: sabato 31 ottobre 2015.

Indirizzo

6661 Loco

Contatti

mus.onsernonese@bluewin.ch

www.aimulini.com/mulino/

+41 91 797 10 70

Posizione