Il nucleo

 

Nel nucleo di Aurigeno ci sono ancora molte case che conservano le strutture originarie con i tetti in piode e le piccole logge in legno, ma il borgo è interessante soprattutto per i numerosi affreschi che il nativo pittore Giovanni Antonio Vanoni ha dipinto sulle pareti delle case. Lungo i viottoli si vede ogni tanto apparire una figura di Madon na con Bambino, dal volto dolcissimo e delicato, avvolta in un fluttuante manto blu talvolta trapunto di stelle.
In una cornice insolita, a forma di tondo, compare l'immagine della Madonna detta "del sasso" sulla facciata di una casa che con il nome di "Tecc du Pitur" (tetto del pittore) segnala l'edificio in cui l'artista aveva il suo studio.

Indirizzo

6677 Aurigeno

Posizione