Prato Sornico - Peccia - Broglio in rampichino

 

Questo percorso, di difficoltà media, non presenta un dislivello troppo elevato e richiede circa 2 ore di percorrenza. Trattandosi di un itinerario circolare lo si può iniziare da più punti. Noi abbiamo previsto la partenza da Prato Sornico, nei pressi della pista di ghiaccio, dove è facile trovare un parcheggio. Si sale subito verso Peccia seguendo la strada cantonale. Arrivati nei pressi degli stabilimenti delle cave Cristallina, ci si immette su un sentiero che porta al suggestivo grotto Pozzasc, situato appunto davanti a un pozzo balneabile. Si prosegue in direzione di Veia: un bel nucleo caratterizzato da case tipiche ticinesi. Si continua ritornando in direzione di Peccia e passando nuovamente davanti al Pozzasc. Circa 200 metri dopo il grotto si trova una biforcazione e si scende sulla destra. Si prosegue su un sentiero in direzione di Prato Sornico. Nei pressi dello stand di tiro (attenzione, se è esposta la bandierina bianca e rossa significa che stanno sparando) si attraversa il fiume e si passa sulla sponda destra della Lavizzara. Si continua fino al ponte della strada cantonale di Prato Sornico, per ritornare sul lato sinistro del fiume e attraversare il nucleo di Prato. Si prosegue sulla strada carrozzabile in direzione dei monti di Predee. Lasciato alle spalle l'abitato di Prato, dopo circa 1 km, al bivio, si prosegue in direzione di Vedlà. Ci si trova su un suggestivo e ampio sentiero che ci porta fino a Broglio. Da qui si affronta la ripida salita che conduce ai monti di Rima. Sulla strada carrozzabile si trovano poi le indicazioni che indicano il sentiero per Prato.

  • Dislivello: da un minimo di 673 a un massimo di 960

  • Indirizzo

    Ascona-Locarno Turismo,

    Contatti

    info@ascona-locarno.com

    www.vallemaggia.ch

    +41 848 091 091