Raccomandazioni per l'escursionista

 
L'escursionismo, uno degli sport estivi più diffusi in Svizzera, è divertente e sano ma cela anche rischi e pericoli. Pertanto, il trekking richiede un comportamento responsabile e una spiccata sensibilità rispetto ai pericoli sia durante i preparativi che durante l'escursione stessa.

 

Regole per l'escursionismo

  1. Pianificare accuratamente ogni escursione!
  2. Usare un equipaggiamento idoneo e completo!
  3. Mai soli!
  4. Informare una persona sull'escursione e ripresentarsi alla stessa al ritorno.
  5. Tenere sempre d'occhio la situazione meteo!
  6. Interrompere l'escursione e tornare indietro in caso di dubbio!

Equipaggiamento

L'equipaggiamento deve essere adeguato all'escursione e completo!

  • Scarpe da trekking con tomaia alta e suole in gomma scolpite
  • Giacca antivento, calda e impermeabile
  • Carte geografiche e mappe
  • Cibo e bevande in sufficienza
  • Protezione solare: cappello, occhiali da sole, crema solare
  • Bastoni
  • Kit pronto soccorso, coperta per emergenze, torcia, cellulare

Pianificazione

  • Pianificare accuratamente ogni escursione.
  • Non partire mai da soli.
  • Scegliere l'itinerario in anticipo in base a cartine attuali (p.es. in scala 1:50000 o 1:25000) e libri per l'escursionismo. Stabilire le distanze, i dislivelli e il tempo di marcia.
  • Adeguare la lunghezza e la difficoltà dell'escursione alla preparazione fisica e all'esperienza del partecipante più debole. Tener conto anche della discesa.
  • Prevedere abbastanza percorsi alternativi (anche per tornare) nonchè un sufficiente margine di tempo per gli imprevisti.
  • Informarsi sullo stato dei sentieri.
  • Consultare il bollettino meteo: www.meteosvizzera.ch oppure telefono 162.

Regole comportamentali

 

  • Prima di partire, informare una persona sull'itinerario e la meta. Al ritorno, ripresentarsi alla stessa persona per informarla dell'arrivo!
  • Non abbandonare i sentieri segnalati.
  • Migliorare il passo ottimizzando la tecnica di marcia: in salita, appoggiare tutta la suola e non solo la punta dei piedi. In discesa, inclinare il busto verso avanti e piegare le ginocchia. Camminare con le gambe allargate e in modo controllato.
  • Fare soste a intervalli regolari.
  • Bere molto, anche se non si ha sete.
  • Controllare regolarmente il tempo trascorso e, se necessario, modificare il percorso.
  • Non correre rischi se si verifica un repentino cambiamento del tempo, se ci si sente male o all'insorgere altri problemi. Ritornare in tempo, non forzare le cose.
  • Se ci si è persi: restare nel gruppo. Ritornare all'ultimo punto conosciuto, aspettare che migliori la visibilità; non attraversare terreno sconosciuto.

Emergenza

Prestare soccorso e coprire la persona infortunata. Chiedere aiuto, possibilmente senza lasciare solo l'infortunato.

Segnale di soccorso internazionale

Lanciare sei volte al minuto un segnale acustico o ottico (p.es. chiamare, lampeggiare con torcia, sventolare un pezzo di stoffa) - attendere un minuto - ripetere.
Per rispondere, dare un segnale tre volte al minuto.

REGA 1414
Pronto soccorso 144
Polizia 117

 

® 2006 - Lago Maggiore Turismo | ® upi www.upi.ch

 

Indirizzo

Ascona-Locarno Turismo,

Contatti

info@ascona-locarno.com

+41 848 091 091