Bestiarium

 

Conferenza su Mostri, belve e animali nell'immaginario (e non  solo) medievale con Marco Ferrero

 

Gli animali sono i migliori amici dell'uomo, da sempre.
Gli animali hanno preceduto la comparsa dell'uomo sulla terra, gli hanno preparato la strada e forse per questo l'uomo li ha sempre tenuti in grande considerazione. Se animali reali, li ha rispettani nella preistoria perché preziosa fonte di alimentazioni.

Alcuni tra essi hanno però nel tempo assunto valenze particolari, simboliche. Il medioevo è stato il periodo che, più di tutti, ha considerato il mondo animale sotto molteplici punti di vista. Come fonte di cibo (la caccia e l'allevamento), come compagno dei santi (s. Antonio e il maiale), come simbolo degli Evangelisti ai lati del Cristo nella forma forse più potente della simbologia medievale, il Tetramorfo.

Alcuni li ha temuti (l'orso, il lupo), altri li ha resi trasposizione delle sue paure, come i numerosi animali fantastici che compaiono in centinaia di miniature, sui capitelli delle chiese, monito per l’anima. Altri ancora ha creduto di poterli cercare quali simbolo di assoluta purezza come l'unicorno.

E l’animale ha risposto percorrendo e pervadendo in tutti i sensi il
mondo medievale.

Entrata libera.

 

Alla conferenza segue il concerto Gli animali del Ballet de Cour con il gruppo Lesquercarde Consort. Il concerto si tiene nella Chiesa San Vittore di Muralto, con inizio alle ore 20.30.

 

Maggiori informazioni: www.cantardipietre.ch.

 

Indirizzo

Sala multiuso
Via al Parco, 6644 Orselina

Contatti

info@pro-orselina.ch

www.pro-orselina.ch

Quando

08 ottobre

Orari

  • Sabato: 17.30

Posizione Evento