Ronco sopra Ascona - Corona di Pinz

 

Escursione piuttosto lunga e impegnativa (ca. 1'000 i metri di dislivello da affrontare), dove lo sforzo viene in ogni caso pienamente ripagato dalla fantastica vista sul Lago Maggiore.

Si parte dal nucleo di Ronco sopra Ascona, villaggio di origine medievale caratterizzato da un bel nucleo ben conservato. Dopo aver attraversato il paese, si imbocca il sentiero che sale ripido nei boschi, fino a raggiungere la località di Non.
Si prosegue fino a incontrare la strada asfaltata, che si percorre per un breve tratto. Si continua a salire passando da alcuni monti, fino a raggiungere il suggestivo nucleo di case di Purera. Poco dopo Purera si ritrova la strada asfaltata, che si segue fino alla chiesetta di Pozzuolo.
L'ambiente naturale in questa zona della montagna è relativamente brullo, a causa di un vasto incendio occorso diversi anni fa.
Dalla chiesetta si imbocca il sentiero che, passando dall'Alpe Casone, porta alla Corona di Pinz, a 1'294 m s.l.m., il punto più alto dell'escursione.
Magnifica la vista da questa cima, che spazia dal Piano di Magadino, al delta della Maggia alla parte centrale del Lago Maggiore.

Il sentiero per il ritorno a Ronco sopra Ascona è rivolto più ad est e alterna prati, tratti di bosco (perlopiù castagno) e alcuni monti con poche case. L'ultima parte del sentiero scende nel bosco fino a raggiungere il cimitero di Ronco, dove si incontra la strada asfaltata che porta veso il nucleo del paese.

Indirizzo

6622 Ronco s/Ascona

Durata

5h

Tipologia

Circolare

Difficoltà 

Media

Distanza

10.485m

ITINERARI

  • 4 zampe
  • Adulti
  • Culturale
  • Gastronomico
  • Panoramico

Posizione itinerario

Ascesa

1.011m

Altitudine

1.309m

Discesa

1.011m