San Carlo - Cristallina - Ossasco

 

In tutto il suo nuovo splendore, e dall'estate 2004 sul versante soleggiato, la Capanna Cristallina è una capanna moderna, che vale la pena visitare. Pochi anni fa era stata spazzata via da una slavina, è stata ricostruita in una posizione più sicura e maggiormente esposta al sole ed è stata inaugurata nell'estate 2004.

Salita:
L'inizio dell'escursione, a San Carlo, che è raggiungibile con l'autopostale da Locarno, è costituito da un tranquillo viaggio in funivia fino a Robiei. Da qui potrete seguire una strada che porta al Lago Bianco, per poi continuare su un sentiero segnato fino al Lago Sfundau. Seguite il sentiero in direzione del Passo Cristallina (tempo necessario: 2.5h).

Quando sarete giunti alla capanna, vi renderete conto che quel che vi attende non è rustica semplicità. L'architettura della capanna, situata a 2575 m s.l.m., è moderna e tuttavia si inserisce bene nel paesaggio. Quassù non manca certo lo spazio, nonostante la costruzione della capanna. La Capanna Cristallina è una delle più grandi delle Alpi Svizzere e offre tutto quel che può ristorare gli affaticati escursionisti. Attorno alla capanna è tutto un susseguirsi di rocce che attirano rocciatori e arrampicatori, oppure si può lasciare spaziare lo sguardo sul Lago Sfundau e le cime ticinesi, come il Pizzo Basòdino. Zone paludose con piccoli stagni e bianche macchie di neve dipingono un paesaggio pittoresco.

Discesa:
Dalla capanna si può seguire un percorso che porta verso la Val Torta; da qui si raggiunge l'Alpe di Cristallina e si scende nella calda Val Bedretto, verso Ossasco. La discesa dura circa 3 ore. Da Ossasco c'è un autobus che porta ad Airolo.

Indirizzo

6690 San Carlo

Durata

5h 30

Tipologia

Lineare

Difficoltà 

Difficile

Distanza

13.367m

ITINERARI

  • Adulti
  • Culturale
  • Panoramico

Posizione itinerario

Ascesa

799m

Altitudine

2.571m

Discesa

1.376m