Muralto

Muralto Musika - QUARTETTO ZAÏDE

 

14.02.2020

In questo nostro secondo appuntamento torna a trovarci il giovane Quartetto francese Zaïde:

è il nuovo fenomeno della musica da camera che ha raggiunto in pochi anni fama internazionale.

Vinti alcuni dei principali concorsi, fra i quali il «Joseph Haydn» di Vienna, dove ha ottenuto sia il primo premio che tre premi speciali, incluso quello per la migliore interpretazione di Haydn e, nel 2011, il primo premio al Concorso Internazionale di Musica di Pechino, ha ricevuto una serie impressionante di riconoscimenti fra i quali il premio della stampa internazionale al Concorso di Bordeaux nel 2012. Nel 2016 il gruppo, formato da sole donne, è stato invitato a esibirsi in sale prestigiose quali Philharmonie di Berlino, Wigmore Hall di Londra, Musikverein di Vienna, Théâtre des Champs-Elysées e Cité de la Musique di Parigi, Konserthuset di Stoccolma, Auditorium della Città Proibita a Pechino, Beijing Concert Hall, Jordan Hall di Boston, Merkin Hall di New York e Festspielhaus di Baden-Baden. È stato inoltre ospite di importanti festival e ha effettuato tournée in Francia, Germania, Paesi Bassi, Belgio, Italia, Austria, Grecia, Svezia, Irlanda, Cina e Colombia. Il programma del concerto presenta due capolavori. Il Quartetto op. 18 n. 3 di Ludwig van Beethoven con cui cominciamo ad omaggiare il compositore di Bonn nel suo 250° anniversario dalla nascita.

Di seguito ascolteremo il sestetto per antonomasia, ovvero l’op. 36 di Johannes Brahms.

Opera di grande interesse polifonico, al cui interno vi sono due mirabili pagine: il “nordico e nebbioso” Scherzo, Allegro non troppo e il Poco Adagio dove la forma a variazioni sorprende per il risultato di sempre nuova inventiva.

Si aggiungeranno nell’esecuzione brahmsiana la violista ticinese Lia Previtali ed il violoncellista italiano Matteo Pigato.

Search on ascona-locarno.com


Search results