Una scoperta artistica: Luigi Pericle

 

Con l'acquisto dell'ex casa di Luigi Pericle Giovannetti (1916-2001), Andrea e Greta Biasca-Caroni, direttori dell'Hotel Ascona, hanno portato alla luce un tesoro artistico con opere inedite del pittore.

Il poliedrico artista raggiunse il culmine della sua carriera alla fine degli anni Cinquanta, quando la famiglia Staechelin, importante famiglia basilese che vanta una collezione di quadri prestigiosi di Van Gogh, Picasso e Gauguin, si interessò al suo lavoro acquistando un centinaio di dipinti. Per lasciarlo lavorare indisturbato, la famiglia basilese gli regalò una casa sulle pendici del Monte Verità ad Ascona, dove Luigi Pericle trascorse gran parte della sua vita, in piena riservatezza fino alla morte, nel 2001.

La collezione trovata è composta da numerosi dipinti e centinaia di chine su carta in ottimo stato di conservazione, alcuni dei quali si possono ammirare anche all'Hotel Ascona.

Indirizzo

Via Signor in Croce 1, 6612 Ascona

Contatti

[email protected]

luigipericle.org

+41 91 785 15 15

Posizione