Anton Zoran Music

 

Si apre venerdì 24 novembre alle ore 18 presso Matasci Arte a Tenero una mostra antologica di Anton Zoran Music. Nato a Gorizia nel 1909, Music viene deportato nel 1944 nel campo di concentramento di Dachau. Si presenteranno ai suoi occhi scene che incideranno la memoria dell’artista e che continueranno ad emergere nella sua pittura anche a distanza di decenni. I ritratti, i cavallini, i motivi dalmati, i paesaggi carsici, i colli umbri e tutto quello che verrà in seguito, non sono altro che una variante sul tema Per non dimenticare….

 

In concomitanza con la mostra di Zoran Music a Tenero, al Deposito della Fondazione Matasci per l’Arte a Cugnasco-Gerra attorno al suo fondamentale ciclo “Non siamo gli ultimi” sono esposte un centinaio di opere di artisti che hanno illustrato le tragiche conseguenze della guerra e più precisamente di: Käthe Kollwitz, Gregor Rabinovitch, Otto Dix, Fritz Pauli, Johannes Robert Schürch, Guido Gonzato, Edmondo Dobrzanski, Franco Francese, Gianfranco Ferroni, Erwin Sauter, Imre Lénart e Selim Abdullah.

 

Vernice dell'esposizione: venerdì 24 novembre 2017, ore 18.00.

 

La mostra di Tenero resterà aperta fino al 24 giugno 2018 con i seguenti orari:

lunedi - venerdì 08.00 - 12.00 / 13.30 - 18.30
sabato 08.00 - 17.00
domenica chiuso

 

Maggiori informazioni: www.matasci-vini.ch.

 

Indirizzo

Matasci Arte
Via Verbano 6, 6598 Tenero

Contatti

[email protected]

www.matasci.com

+41 91 735 60 11

Quando

24 novembre - 24 marzo

Organizzatore

Matasci Arte

Posizione Evento