CSF Conference - Ma se a volte non sanno che tempo fa domani, come possono prevedere il clima fra 50 anni

 

Presentazione di Marco Gaia, Responsabile Centro regionale sud, Meteo Svizzera.

 

Il clima del Ticino, della Svizzera, della Terra è sempre cambiato. Ma negli ultimi 50 – 100 anni sta cambiando in un modo che sembra essere ben diverso rispetto al passato: molto più velocemente e a seguito dell’influsso delle attività umane. Era ancora nel ‘800 quando si iniziò a intuire che il clima della Terra poteva essere  modificato dalle attività umane. Dopo più di 100 anni le conoscenze scientifiche e gli strumenti informatici si sono evoluti così tanto, da permetterci di simulare le diverse condizioni climatiche presenti sul nostro pianeta. Sia del passato, sia del futuro. Possiamo così ricostruire il clima quando nacquero i nostri nonni, Napoleone o Guglielmo Tell. Oppure dare uno sguardo a quello che ragionevolmente potrebbe essere il clima con cui saranno confrontati i nostri nipoti e i figli dei nostri nipoti. La serata mira a illustrare come si fa a simulare il clima del Ticino fra 50 o 100 anni. Nonché cimentarsi con una “missione impossibile”: convincere gli scettici che - sì - è possibile prevedere il clima fra 50 anni. Anche se ogni tanto sbagliamo ancora la previsione per domani.

 

L’evento si colloca nell’ambito della conferenza internazionale “Clima ad alta risoluzione: osservazioni, modelli e proiezioni”, che avrà luogo dal 3 al 8 settembre 2017 presso il Centro congressi Monte Verità ed è organizzata dall’Università di Zurigo in collaborazione con il Congressi Stefano Franscini (ETH Zurigo).

Conferenza in italiano.

 

Informazioni e prenotazioni:
Congressi Stefano Franscini, [email protected]  

 

Indirizzo

Congressi Stefano Franscini
Monte Verità
Strada Collina 84, 6612 Ascona

Contatti

http://www.csf.ethz.ch

Quando

05 settembre

Orari

  • Martedì: 20.30

Posizione Evento