Da archivi analogici - Sette posizioni

 

Sette artisti contemporanei (Hartmut Austen, Othmar Eder, Lamar Petersen, Sara Rossi, Judit Villiger, Letizia Werth, Anna-Sabina Zürrer) aprono i propri archivi e reinter­pretano per mezzo di interventi mirati il materiale visivo scovato in mercatini delle pulci, soffitte, musei e biblioteche. Le fotografie, i ritagli di giornali, i pezzi di grafica pubblici­taria e gli altri immaginari alla base di questa esposizione rappresentano la nostra memoria culturale.

Nella giustapposizione delle sette posizioni emerge la varietà delle strategie creative adottate. Gli artisti tematizzano in questo modo il nostro rapporto con le immagini analogiche, la loro creazione, ma anche la loro scomparsa. Con le loro opere, si interrogano sul significato delle fonti di ­materiale visivo analogico nell’era della digitalizzazione, una realtà che sta ridefinendo il nostro rapporto con l’immagine. 

 

Vernissage: sabato 15 dicembre 2018, ore 18.00.
Introduzione alla mostra di Guido Magnaguagno

Finissage: mercoledì 23 gennaio 2019, ore 18.00.
con Contemporary, Saxophone Duo (Vera Wahl e Manuela Villiger)

 

Orari d'apertura

martedì - sabato 14.00 - 18.00
lunedì e festivi chiuso

  

Entrata gratuita.

 

Indirizzo

OnArte
Via San Gottardo 139, 6648 Minusio

Contatti

[email protected]

www.onarte.ch

+41 91 735 89 39

Quando

15 dicembre - 23 gennaio

Posizione Evento