Giornata della memoria - Esposizione

 

La Biblioteca cantonale di Locarno in occasione della Giornata della Memoria 2018 organizza un'esposizione sul tema Omocausto: lo sterminio dimenticato degli omosessuali.

 

Tra il 1922 e il 1933 l’Europa venne sconvolta dall’avvento al potere di due regimi che avrebbero segnato tragicamente il XX secolo: il regime fascista in Italia e quello nazista in Germania.

La Germania nazista iniziò fin da subito la liquidazione sistematica di tutti gli elementi considerati “diversi”, “inutili”, “inadatti alla vita”, elementi che minacciavano la purezza della “razza ariana”. Milioni di persone, in prevalenza ebrei, ma anche zingari, Testimoni di Geova, atei, oppositori politici, portatori di handicap fisici e mentali, prostitute ed omosessuali, cominciarono una lunga marcia che li condusse nei campi di concentramento e di sterminio. 

Alcune parti di questa immensa tragedia che ha riempito pagine e pagine dei libri di storia, sono state dimenticate per decenni. Tra queste quello che in tempi recenti è stato definito l’“Omocausto”: la persecuzione e lo sterminio di migliaia di omosessuali, uomini e donne. Gli omosessuali tedeschi, e successivamente anche quelli dei paesi invasi dalla Germania, vennero sistematicamente braccati, torturati e sterminati..

 

Scarica il programma dell'esposizione.

 

Entrata libera.

 

Indirizzo

Biblioteca cantonale di Locarno
Via Cappuccini 12, 6600 Locarno

Contatti

[email protected]

www.sbt.ti.ch

+41 91 759 75 80

Quando

23 gennaio - 03 febbraio

Orari

  • Sabato: 17.00

Organizzatore

Biblioteca Cantonale

Prospetti scaricabili:

Giornata della Memoria 2018.pdf (PDF)

Posizione Evento