Ipazìa martire della conoscenza

 

Conferenza in lingua italiana con Luca Bonzanigo.

Ipazìa martire della conoscenza: Filosofo ellenistico neo-platonico, figlia di Teone conservatore della biblioteca di Alessandria prima della sua distruzione. Nata tra 350 e 370 d.C, incerte le fonti, rispettata ed ascoltata da potenti e insignificanti. In particolare da Oreste, governatore romano di Alessandria, e di Sinesio, figura maggiore del cristianesimo orientale, in seguito confluito nella chiesa copta e siriaca. Forse inventore(trice) dell'astrolabio, sacerdotessa del culto alla conoscenza contro l'ignoranza, e alla saggezza. Considerata pagana dai fondamentalisti cristiani di quei tempi, in quel luogo i parabolani, e quindi torturata e cruentemente massacrata da una banda di fanatici nel 415 d.C.. Verosimilmente su istigazione del vescovo Cirillo che vedeva in lei un pericolo per il suo ascendente sulla popolazione e sui pubblici amministratori. Cirillo venne santificato.

 

Maggiori informazioni: tel. 091 794 24 29 oppure [email protected].

 

Indirizzo

Biblioteca Marco Bonzanigo
Via Cantonale 172, 6573 Magadino

Quando

29 aprile

Orari

  • Domenica: 17.00

Posizione Evento