La comunità riformata di Locarno nel Cinquecento: le ragioni di un esilio

 

La Biblioteca cantonale di Locarno e il Liceo cantonale di Locarno organizzano un incontro sul tema La comunità riformata di Locarno nel Cinquecento: le ragioni di un esilio.

Conferenza in lingua italiana.

 

Editi a Zurigo nel 1836, i due tomi Die evangelische Gemeinde in Locarno, ihre Auswanderung nach Zürich und ihre weitern Schicksale di Ferdinand Meyer, ritracciano la storia della costituzione di una comunità riformata a Locarno; dell’esilio dei locarnesi nel 1555; dell’avvio di attività commerciali a Zurigo; dell’assimilazione dell’élite zurighese tramite alleanze famigliari. Ciò nell’ambito dei conflitti per la supremazia delle grandi potenze, Spagna, Francia e Impero asburgico.

Tradotto per la prima volta nel 2005 da Brigitte Schwarz con il titolo La Comunità riformata di Locarno e il suo esilio a Zurigo nel XVI secolo, il pregevole lavoro del Meyer rappresenta la base per gli studi sulla diffusione della Riforma a sud delle Alpi. A cinquecento anni da quella rivoluzione, si intende richiamarsi a quelle pagine per riflettere sul destino della più grande comunità evangelica nei baliaggi italofoni: Locarno. 

Gli aspetti approfonditi saranno quelli del profilo del Locarnese fra Quattro e Cinquecento, dell’esilio dei locarnesi e del loro inserimento a Zurigo.

 

Interverranno:

Brigitte Schwarz, Paolo Tognina, Marino Viganò e Stefano Vassere.

 

Scarica il programma dell'incontro.

 

L’evento è organizzato nell’ambito del ciclo "Locarno città europea della Riforma".

 

La partecipazione è libera e non prevede registrazione.

 

Indirizzo

Biblioteca cantonale di Locarno
Via Cappuccini 12, 6600 Locarno

Contatti

[email protected]

www.sbt.ti.ch/bclo

+41 91 759 75 80

Quando

13 dicembre

Orari

  • Mercoledì: 18.15

Organizzatore

Biblioteca Cantonale

Posizione Evento