Locarno, città della Riforma

 

La Riforma protestante ha segnato in modo particolare la storia di Locarno, che all’epoca era un baliaggio confederato. Negli anni Trenta e Quaranta del XVI secolo si sviluppò nel borgo una vivace e numerosa comunità protestante, che nel 1555 fu costretta all’esilio. Nel Locarnese la Comunità Evangelica Riformata è nuovamente presente dalla fine dell’Ottocento e conta attualmente tre chiese a Locarno, Ascona e Muralto.

Nell’anno in cui si commemorano i 500 anni dalla pubblicazione delle testi di Martin Lutero, il Municipio di Locarno desidera sottolineare come Locarno ha saputo superare le antiche e profonde lacerazioni per proporsi come luogo di riconciliazione, di pace e di integrazione.

La storia della Riforma della comunità di Locarno nel XVI secolo è da un lato un esempio della diversità del movimento riformatore nella Confederazione Svizzera, e al contempo mette in luce le differenze che si riscontrano nel processo di riforma in Europa. In definitiva non si può parlare di una sola Riforma, ma si deve sottolineare le caratteristiche di un movimento plurale, formato da molte diverse riforme, che si sono svolte in un grande numero di regioni, città e paesi. 

La Riforma a Locarno non si è svolta senza provocare una profonda frattura. A Locarno si formò negli anni 1540 un movimento riformato che diede velocemente vita a una comunità di ispirazione riformata. Alla comunità non fu però concessa libertà di fede. Nel 1555 ai riformati fu imposto di scegliere tra l’abiura e l’esilio. La maggioranza scelse di emigrare a Zurigo, dove fu accolta. L’esilio imposto ai riformati è rimasto impresso indelebilmente nella memoria di Locarno.

Oggi convivono a Locarno Chiese riformate, evangeliche, cattoliche e  di altre confessioni e religioni. Perciò l’eredità della Riforma è ricordata in occasione del giubileo per i 500 anni della Riforma, per testimoniare la diversità delle religioni, la capacità di perdonare e l’impegno per la pace che contraddistinguono ora il profilo della città.

 

Commemorazione ufficiale: programma.

 

Venerdì 15 settembre, ore 18.30
Castello Visconteo, Locarno

Inaugurazione dell’esposizione storica sulla Riforma.
Intervento musicale del Coro Calliope

Sabato 16 settembre, ore 9.00 – 12.30
Palazzo dei Congressi di Muralto

Tavola Rotonda sulla Riforma: “Lutero e la Riforma a sud delle Alpi”

Sabato 16 settembre, ore 20.00
Castello Visconteo, Piazzetta Remo Rossi - Piazzetta dei Riformati

Fiaccolata e discorsi ufficiali
Intervento musicale in Piazzetta dei Riformati

Domenica 17 settembre, ore 15.00
Chiesa di San Francesco a Locarno

Culto ecumenico, con il Coro Calliope

 

Il programma commemorativo è organizzato per iniziativa della Comunità Evangelica Riformata di Locarno e dintorni www.cerl.ch con la collaborazione della Città di Locarno.

 

L’esposizione storica nel Castello Visconteo sarà allestita dai Servizi culturali della Città di Locarno.

 

Indirizzo

6600 Locarno

Quando

16 settembre - 17 settembre

Posizione Evento