Mogno

Mogno, Fusio e la diga del Sambuco

04.10.2019

Escursione accompagnata con TicinoSentieri: Mogno, Fusio e la diga del Sambuco.

Alta Lavizzara tra passato e presente. La chiesa di Botta, la torba di Camblee, i mulini di Fusio, il "giardino delle meraviglie" di Santina.
Partenza da Camblee (1120m) piccolo nucleo alle porte di Mogno, dove è presente una torba che risale al 1401, una delle costruzioni più antiche della Vallemaggia (restaurata nel 2004). Dopo una mezzoretta di facile sentiero si raggiunge la chiesa di S. Giovanni Battista a Mogno progettata dall'Arch. Mario Botta e inserita nella lista dei beni culturali d'interesse cantonale.
La gita prosegue verso Fusio passando tra prati e boschi. Cammin facendo si raggiunge uno splendido promontorio dove è possibile ammirare il "giardino delle meraviglie" di Santina che vive come una volta senza elettricità, senza frigo, senza lavatrice... di quello che produce nel suo orto-giargino, dove coltiva con passione verdure, frutta, fiori e erbe medicinali guidata dal calendario bio-dinamico. Raggiunto il paese di Fusio (1289 m) si segue il sentiero sulla sponda sinistra fino a raggiungere l'imponente diga del Sambuco (1461 m.). Pausa pranzo presso l'Oratorio di Fontanedo. Rientro verso Fusio.
All'entrata del paese visita dei mulini, la pesta e altri macchinari azionati dalla forza dell'acqua che si trovano raggruppati lungo un torrente. Rientro verso Camblee attraversando il paese di Fusio e ridiscendendo sul lato destro del fiume.
Percorso facile che non implica grandi difficoltà ma che presuppone comunque un buon allenamento vista la lunghezza del tragitto.

Data: venerdì 4 ottobre 2019

Itinerario: Mogno > Fusio > Diga Sambuco > Fusio > Mogno (Val Lavizzara)
Itinerario sulla carta topografica.
Orario e luogo di ritrovo: ore 8.45 Camblee (tra Peccia e Mogno)
Lunghezza: 11 km
Durata: 4.00 ore
Dislivello salita: 500 m
Dislivello discesa: 500 m
Grado di difficoltà: T2 (gita per escursionisti allenati. La gita presenta dislivelli)

Costo: CHF 10.– soci TicinoSentieri 
CHF 20.– non soci
non incluso trasferte e consumazioni

Equipaggiamento: scarponi da montagna, vestiti adatti alla stagione, pranzo al sacco e bibite, protezione contro la pioggia, il sole e il vento, farmacia personale

Capo gita:
Nadia Donati-Anzini (tel. 079 421 82 79) ([email protected])

Iscrizioni obbligatorie entro il 01.10.2019 a: TicinoSentieri - CP 1436 – 6710 Biasca / tel. 091 862 25 60 / e-mail: [email protected]

In caso di tempo incerto consultare il sito internet www.ticinosentieri.ch.
  

TIPOLOGIA

  • Manifestazioni sportive

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca