Tegna

Mostra Malù Cortesi " Diario dell'asfalto"

 

Dal al

La mostra, introdotta dal giornalista sportivo Stefano Ferrando, si compone di una trentina di opere inedite. Dopo 13 anni, Malù ritorna a esporre alla galleria Mazzi e lo fa presentando una serie di opere scaturite dai molti lunghi viaggi intrapresi a partire dal 2008 in sella alla sua bicicletta. Durante queste lunghissime pedalate, che lo hanno portato a raggiungere paesi molto lontani come Santiago de Compostela, San Pietroburgo, Istanbul, Uzbekistan, con la sola forza delle sue gambe, Malù comincia a vedere con altri occhi i segni sull’asfalto: non sono più solo solchi, fratture, rattoppi nel catrame, ma diventano storie di guerre passate, segni di sofferenze vissute, di ferite spesso ancora aperte. Proprio da queste riflessioni è nata l’ispirazione che ha dato vita alle opere esposte a Tegna.

TIPOLOGIA

  • Mostre e fiere

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca