Orizzonti filosofici - Rousseau: educare l'uomo o il cittadino

 

Ciclo autunnale: Temi e problemi dell’etica moderna - Rousseau: educare l'uomo o il cittadino?

Conferenza in in italiano con il Prof. Marcello Ostinelli.

Rousseau è un autore particolarmente complesso e per certi versi enigmatico. Per il lettore di oggi egli rimane ancora un problema.

Uno degli scogli più ardui che l’interprete delle sue opere deve superare riguarda il rapporto tra l’educazione dell’uomo e quella del cittadino. Rousseau dichiara in una celebre pagina dell’Émile che l’accordo tra di esse è impossibile. La scelta tra l’educazione dell’uomo che si compie nell’ambiente domestico, che l’autore espone nell’opera pedagogica, e l’educazione pubblica del cittadino, che egli considera soprattutto negli scritti politici, sembrerebbe pertanto obbligata. In verità la questione è molto più complessa.

Nella prima parte della relazione saranno chiariti i tratti propri dei due tipi di educazione considerati nelle opere del Ginevrino. La successiva analisi critica mostrerà i limiti della concezione rousseauiana dell’educazione civica. Diversamente da quanto l’autore afferma nella prima parte dell’Émile, è opportuno che alcuni tratti caratteristici dell’educazione che egli riserva all’uomo siano integrati nell’educazione del cittadino.

Nelle conclusioni della relazione si mostrerà che le riflessioni filosofiche rousseauiane sull’educazione dell’uomo e del cittadino costituiscono un’opportunità significativa, benché inusuale, di interrogarci sulle finalità dell’educazione nella società odierna

Biglietti:

Soci: entrata gratuita
non soci CHF 10.-

Apertura delle casse ore 19.30

Maggiori info: www.orfil.ch

 

Indirizzo

Centro Leoni
Via Cantonale 42, 6595 Riazzino

Contatti

[email protected]

www.orfil.ch

Quando

06 novembre

Orari

  • Martedì: 20.00

Posizione Evento