Quarantatrè

 

Nel giugno 1944 la Val Grande e il territorio adiacente vennero investiti dal più massiccio e duraturo rastrellamento antipartigiano di tutto il nordovest. L’evento più drammatico fu quello di Fondotoce, dove 43 partigiani furono fucilati ai bordi di un canale.

Ruggero Zearo, grafico e illustratore verbanese, e Gianmaria Ottolini, storico, hanno restituito volti e storie ai protagonisti dell’eccidio con la graphic novel “Quarantatrè” (2017, Ed. Tararà).

Gli autori dialogano con Yvonne Pesenti Salazar, storica e già Direttrice del Percento Culturale Migros.

 

Entrata libera.

 

Informazioni e iscrizioni[email protected] - tel. 091 785 40 40

Indirizzo

Monte Verità
Auditorium
Strada Collina 84
Sala Balint, 6612 Ascona

Contatti

[email protected]

www.monteverita.org

+41 91 785 40 40

Quando

11 novembre

Orari

  • Sabato: 17.30

Organizzatore

Fondazione Monte Verità

Posizione Evento