Te la do io la passerella

 

Te la do io la passerella! 

Un collegamento sull’acqua fra Ascona e le Isole di Brissago a scopo turistico: una buona idea?

Una passerella galleggiante lunga 3,2 chilometri, larga 14 metri e composta di 220 mila cubi di polietilene ad alta densità. Dove? Sul Lago Maggiore, a fungere da collegamento pedonale fra Ascona e le Isole di Brissago. È un’idea che richiama subito alla memoria l’installazione artistica dell’artista Christo, che un paio di anni fa animò per qualche giorno il lago di Iseo. Ma a differenza di quella passerella, il progetto proposto dalla WoW (Walk on Water), una società anonima creata appositamente per gestirlo, ha degli scopi prettamente turistici e avrebbe una durata di esercizio ben maggiore, e cioè di 5 anni. 

Il progetto sta assumendo contorni più concreti dopo il via libera del Consiglio di Stato ticinese alla modifica puntuale del Piano cantonale dei sentieri escursionistici, che di fatto rende legale una costruzione sul lago che altrimenti non lo sarebbe. È una forzatura della legge, sostengono i contrari alla passerella, per i quali il progetto solleva anche dubbi sul piano dell’impatto ambientale e della sicurezza. Da parte dei promotori e dei comuni coinvolti si sottolineano invece le potenzialità turistiche e di ritorno economico: l’obiettivo è di attirare 20 mila visitatori al giorno e di generare un indotto globale di almeno mezzo miliardo di franchi, nonché la creazione diretta di alcune decine di posti di lavoro. 

Colpo di genio oppure idea strampalata destinata al fallimento? Il tema inizia a essere caldo e per offrire una prima occasione di approfondimento e di informazione, “Modem” va sul territorio e organizza una serata pubblica in cui si confronteranno fautori e contrari al progetto.

La popolazione è invitata a partecipare all’incontro in cui interverranno:

- Benedetto Antonini, vicepresidente STAN, la Società ticinese per l’arte e la natura;
- Moreno Celio, responsabile del dossier per il Dipartimento del Territorio;
- Benjamin Frizzi, promotore del progetto;
- Paolo Tremante, sezione Partito socialista di Locarno. 

La serata-dibattito  in italiano sarà aperta al pubblico, con entrata libera.

Organizzato da modem evento - Il magazine radiofonico di approfondimento RSI.
 

Indirizzo

Aula Magna Collegio Papio
Via Collegio, 6612 Ascona

Quando

13 dicembre

Orari

  • Giovedì: 20.15

Posizione Evento