Via Alta Idra

Dalle sorgenti alla foce del fiume Ticino: cento chilometri di cammino al di sopra dei duemila metri, tra acque cielo e stelle, attraverso il cuore delle montagne ticinesi tra le vette più selvagge dell’arco alpino. È questa la nuova Via Alta Idra: oltre dieci giorni di avventura caratterizzata da una grande varietà di ambienti in cui vivere istanti indimenticabili circondati dalla natura più incontaminata.

 

Il tracciato prende avvio sul Passo della Novena, a quota 2'000 metri, comodamente raggiungibile in Autopostale, nei pressi delle sorgenti del fiume Ticino, per poi concludersi dove questo sfocia nel lago Maggiore. Mantenendosi costantemente in quota, lontano da insediamenti e vie di comunicazione, il percorso inanella dodici rifugi alpini, limitando i dislivelli e proponendo tappe di varia difficoltà e lunghezza: alcune riservate agli escursionisti esperti, altre adatte anche alle famiglie. Grazie ai collegamenti da e per il fondovalle è possibile percorrere le tappe anche singolarmente oppure concatenarle a discrezione, dando vita ad un itinerario personalizzato.

Tappa 1: Corno Greis - Cristallina
Tappa 2: Cristallina - Garzonera
Tappa 3: Garzonera - Leìt
Tappa 4: Leìt - Campo Tencia
Tappa 5: Campo Tencia - Alpe Sponda
Tappa 6: Alpe Sponda - Barone
Tappa 7: Barone - Cògnora
Tappa 8: Cògnora - Efra
Tappa 9: Efra - Cornavosa
Tappa 10: Cornavosa - Borgna
Tappa 11: Borgna - Monti Motti
Tappa 11a: Borgna - Albagno
Tappa 12: Monti Motti - Tenero campeggi

Copyright foto: M. Volken

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca