Riazzino

Orizzonti filosofici - Marx nel XXI secolo

05.05.2020

Ciclo primaverile: Marx dopo il marxismo - Marx nel XXI secolo.

Conferenza in in italiano con il Prof. Sebastiano Maffettone.

Posto che il socialismo scientifico non sia oggi un’ipotesi praticabile nei termini in cui Marx lo evocava, che cosa ci rimane di utile e attuale nel suo pensiero e che cosa invece non passa l’esame della critica? La prima cosa da chiarire in un bilancio siffatto è che Marx – in genere ma specialmente visto da oggi! – è più un profondo critico del capitalismo, e con esso della liberal-democrazia, che un profeta del comunismo. Sul comunismo in verità scrisse poco, mentre sul capitalismo scrisse più di 30.000 pagine. La sua opera più importante dopotutto si chiama “Il Capitale” e non “Il Socialismo” o “Il Comunismo”. Marx ebbe come scopo principale quello di denunciare i guasti, spesso a sua avviso occulti, che il capitalismo come sistema sociale ed economico causava, ritenendo al tempo stesso che la liberal-democrazia e anche qualsiasi forma di socialismo liberale e democratico non potessero essere immuni da tali guasti. La relazione propone un bilancio del pensiero marxiano, considerandone al tempo stesso difetti e pregi principali che si ritrovano nella sua opera complessivamente presa.

Biglietti:
Soci: entrata gratuita
non soci CHF 10.-

Apertura delle casse ore 19.30

Maggiori informazioni: www.orfil.ch.
  

Recherche sur ascona-locarno.com


Résultats