Tenero

Cunti di casa / rassegna OSA!

 

di e con Egidia Bruno
Una narrazione teatrale che parla di cibo, la passata di pomodoro, mentre si prepara la pasta fresca. Fare la passata era un rito collettivo, che segnava un appuntamento importante per i paesi del Sud Italia, stabilendo ruoli precisi nei gruppi e rinsaldando i legami tra le persone. Il tutto eseguito nel rispetto dell’ambiente, obiettivo perseguito all’epoca inconsapevolmente. Nel racconto si mescolano italiano e dialetto lucano, il primo dà vita ai ricordi, il secondo rende più pregnanti le immagini. Il percorso teatrale di Egidia è all’insegna della trasversalità: dal teatro di prosa tradizionale, a quello di narrazione, autrice lei stessa dei suoi testi. È docente di recitazione per il Movimento Artistico Ticinese (M.A.T.) di Lugano.

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca