Locarno

Remo Rossi e il circo. L'arte della meraviglia. Omaggio a Rolf Knie

Dal al

La mostra "Remo Rossi e il circo. L'arte della meraviglia. Omaggio a Rolf Knie", dedicata al mondo circense, nasce dalla volontà di valorizzare un soggetto particolarmente caro a Remo Rossi, il quale non mancava di recarsi al serraglio e agli spettacoli del circo Knie, per trarne spunto e dare vita a tutta una serie di disegni e appunti iconografici, dai quali scaturirono le sue opere scultoree. Sono assai numerosi gli acrobati, i clown e gli animali da circo scolpiti da Remo Rossi nel corso della sua carriera artistica.
La concomitanza dell’anniversario della 100° tournée del circo Knie con la mostra della Fondazione Remo Rossi è l’occasione per sondare l’arte circense anche attraverso l’interpretazione dell’artista che più di ogni altro ha saputo incarnarne la magia, ovvero Rolf Knie, al quale la Fondazione Rossi intende rendere omaggio per i suoi 70 anni. Knie è presente in mostra con due opere su carta, tre dipinti, uno dei quali dalle dimensioni assai imponenti, e la scultura del suo assai noto “Happy Elephant”. Le opere di Rolf Knie sono in vendita.
L’esposizione prosegue poi al di fuori degli spazi espositivi della sede della Fondazione Rossi, grazie alla proficua collaborazione con il Comune di Orselina, proprietario di una tra le sculture maggiormente significative di Remo Rossi in ambito circense, ovvero gli “Acrobati” (1961) in alluminio dorato, esposti all’interno del Parco comunale di Orselina. Nella sala di Casa Ossola, che il Municipio ci ha gentilmente messo a disposizione, trovano poi posto le litografie e i disegni di Remo Rossi che rimandano in particolare a quest’opera scultorea.
Non poteva mancare inoltre il riferimento a Dimitri, il quale aveva una particolare sensibilità nei confronti dell’arte, e della scultura in particolare, tanto da allestire presso la Casa del clown a Verscio un giardino artistico, animato dalle opere dei più svariati scultori, tra cui spicca anche l’”Acrobata” (1958) di Remo Rossi. La mostra su Remo Rossi e il circo prosegue dunque presso il Teatro Dimitri di Verscio, dove accanto all’opera nel giardino, all’interno del ristorante possono essere ammirati alcuni disegni e litografie in cui ritornano l’acrobata e il clown, ovvero le figure circensi maggiormente significative per Dimitri.

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca