Arrampicata sulla diga del Sambuco

Prato-Sornico

La Vallemaggia è una palestra a cielo aperto. Tra Ponte Brolla e il Naret si trovano decine di località dov’è possibile affrontare centinaia di vie di arrampicata su pareti naturali. La diga del Sambuco, alta 102 m, è il luogo ideale dove allenare concentrazione, coordinazione e resistenza.

5 le vie disegnate in modo da permettere un approccio progressivo all’arrampicata. Dalle comode prese della “Pizzo dei Tirz” ai passaggi più tecnici della “Pizzo Massari” sino alle altezze vertiginose della “Balestrucci”. Inoltre, una pista a corda doppia offre la possibilità di calarsi, per oltre 100 m, dalla corona della diga sino ai suoi piedi. Le vie di arrampicata presso la diga del Sambuco permettono di acquisire competenze tecniche e maturare esperienza in un ambiente controllato.
 

Dati tecnici

  • Totale prese arrampicata fissate: ~1'100 pz.
  • Chiodatura di sicurezza ogni 2-2.5 m
  • 4 vie “top rope” di 22 m
  • 1 via a più tiri 4 x 28 m sino alla corona della diga
  • 1 pista per discese corda doppia 5 x 22 m
  • Difficoltà: medio-facile (4b-5b, Balestrucci max 5c)

Accesso

  • Le vie di arrampicata sono a libero accesso
  • La chiave è disponibile presso le strutture ricettive di Fusio
  • Materiale necessario: 1 corda 50 m; 15 rinvii; attrezzi per assicurare; discensore; cordini; fettucce
  • Il promotore consiglia di appoggiarsi ad una guida di arrampicata. Per informazioni e riservazioni: www.guidealpineticino.ch
  • Periodo di apertura: le vie di arrampicata sono chiuse nel periodo invernale
  • Attenzione: la diga del Sambuco è un luogo di assemblamento per gli stormi di balestrucci. Per non disturbare questa specie protetta, sul finire dell’estate (indicativamente dal 20 agosto al 10 settembre) per ca. 20 giorni la via a più tiri non è agibile.

STRUTTURA

  • Arrampicata

SERVIZI

  • Incentive

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca