Gnocchi di patate senza farina con panna di carote, pesto di sedano verde, fagiolini e noci tostate - La ricetta

 

SCARICA LA RICETTA COMPLETA

Procedimento gnocchi:

Cuocere le patate con la pelle in acqua bollente salata, una volta cotte scolarle, lasciarle intiepidire e sbucciarle. Passarle subito con lo schiacciapatate, avendo cura di aggiungere all’impasto la fecola e il sale. Per ottenere gli impasti colorati dividere l’impasto in 3 (250 g l’uno), per il giallo aggiungere una bustina di zafferano, per i rossi 30 g di purea di barbabietola, per i verdi 30 g di purea di spinaci. 
Dopo aver preparato la massa degli gnocchi e averla suddivisa nei vari colori, stenderla a rotoli di 2 cm di diametro e porzionarli ogni 2 cm. 

Procedimento vellutata di carote:

Pelare le carote, tagliarle in piccoli pezzi, farle cuocere nel latte di soia. Una volta cotti avere cura di frullare bene il tutto in maniera omogenea, aggiungendo 30 g di olio evo e aggiustare di sale. 

Procedimento pesto di sedano:

Cuocere il sedano e il prezzemolo per 5 minuti in acqua bollente, scolare, asciugare bene e raffreddare. Frullare il tutto aggiungendo la pasta di mandorle, l’olio evo e l’acqua. Aggiustare di sale e pepe. 

Servire:

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata per 3 – 4 minuti, una volta cotti scolarli e servirli in un piatto fondo con la crema di carote, precedentemente scaldata, a specchio (salsa adagiata sul fondo del piatto). Adagiare gli gnocchi con cura di alternarne i colori, aggiungere sopra il pesto di sedano i gherigli di noce e i fagiolini. 

Una ricetta vegana, gluten free e lactose free di Davide Asietti del BLU Restaurant & Lounge in collaborazione con Pietro Leemann.

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca