Le cacce al tesoro di Ascona-Locarno

Parti alla ricerca del tesoro di Capitan Pardy!

Scopri le quattro cacce al tesoro di Ascona-Locarno che ti aiutano a svelare i segreti della regione. Locarno, Cardada-Cimetta, Ascona e le Isole di Brissago ti aspettano.


C’era una volta un pirata

Moltissimi anni fa il Lago Maggiore era una zona di transito dei commerci tra la Confederazione (i cui domini si estendevano fino a Bellinzona) e la Lombardia. Il complicato clima politico del Ducato di Milano e la ricchezza dei mercantili attirarono nella regione numerose navi pirata. Tra le tante che solcavano il Lago Maggiore nella speranza di procurarsi un ricco bottino, una attirava l’attenzione per la sua bellezza, ma soprattutto per la fama del suo capitano. Il suo nome era Pardy, un simpatico leopardo che in giovanissima età si era imbarcato su una nave pirata per vivere l’avventura della sua vita. Col tempo aveva creato una ciurma tutta sua, e ora era il più celebre dei pirati del Lago Maggiore.

Razziava senza versamenti di sangue, e si appropriava del bottino in modo così astuto (e al tempo stesso goffo) da apparire irresistibilmente simpatico a tutti, perfino ai derubati. D’altronde le armi segrete di Capitan Pardy erano la parlantina – una volta aveva convinto a parole il capitano di un mercantile a cedergli tutto il suo carico – un inseparabile pappagallo parlante (la mente di tutti i suoi piani) e una mappa del tesoro magica. Con il passare degli anni, tuttavia, la prosperità dei pirati subì un declino irreparabile. La chiusura delle vie di commercio tra Bellinzona e il Lago Maggiore provocò un calo dei transiti mercantili e le ronde armate diventarono più frequenti. Per evitare la cattura, i pirati abbandonarono la regione. Prima di partire, Pardy decise di nascondere i suoi tesori, preferendo lasciare il bottino al sicuro nel caso in cui la sua nave fosse stata assaltata. Ma, andandosene, Capitan Pardy (che era simpatico ma anche veramente sbadato) dimenticò lì la mappa magica… Qualche anno fa ritrovammo la mappa, scoprendo che ciò che permetteva a Pardy di consultarla era il suo cuore di bambino…

Ahoy Pirati!

È così che abbiamo deciso di consegnare la mappa a tutti i giovani pirati in erba desiderosi di mettersi alla prova e di dimostrare al mondo di essere dei veri capitani coraggiosi! Solo i bambini – e tutti coloro che non hanno dimenticato di esserlo stati un tempo - hanno la chiave per trovare il tesoro perduto di Capitan Pardy, che la ciurma ha nascosto in quattro punti diversi. Quattro avventure da vivere in famiglia alla ricerca di indizi e indovinelli che permetteranno di risolvere il più grande mistero di tutti: dove si trova il tesoro? La caccia ha inizio!

Sceglierai di cercarlo tra le piante esotiche delle Isole di Brissago, l’Isola del Tesoro per eccellenza? Oppure sulla montagna dalla vista imperdibile di Cardada-Cimetta, dove ancora oggi una nave pirata commemora i tempi perduti? O ancora nel bel mezzo della Città Vecchia di Locarno, tra storie antiche, castelli e grandi leggende? O forse ad Ascona, a caccia dei segreti celati dalle sottili vie che si intrecciano nel Borgo? Ovunque tu scelga di condurre la tua ricerca, saranno solo un cuore da vero pirata e un pizzico di astuzia a farti trovare il tesoro nascosto del Lago Maggiore.

Ora tocca a te!

Richiedi la mappa e comincia a cercare, un premio ti aspetta alla fine della tua ricerca, ma scoprirai presto che ciò che conta è quello che trovi sul cammino.

Ancora una cosa…

Se vuoi essere un pirata, devi parlare come un vero pirata. Ecco qualche espressione colorita tra le preferite di Pardy che potrà darti una mano a farti rispettare dalla tua ciurma di ratti di sentina.

Ahoy! - Ciao!
Arrr! – Significa praticamente qualsiasi cosa, usalo senza parsimonia.
Avast - Sicuramente
Aye! – Sì
Bottino – Tesoro.
Bucaniere, Filibustiere, Corsaro
Brigantino, Caracca, Caravella, Clipper, Cocca, Corvetta, Fregata, Galeotta, Galea, Galeone, Goletta, Sloop, Vascello
– Tipi di nave
Babordo, Tribordo, Prua, Poppa – Direzioni, nell’ordine: sinistra, destra, davanti, dietro
Grande Blu – il mare
Latrina - Bagno
Scrigno di Davy Jones – fondo del mare (inteso come luogo dove riposano i caduti in mare)
Mettere le vele - Partire
Pendaglio da forca, Ratto di sentina – Criminale; sono anche modi per prendere in giro i compagni pirati o chiamare i bassi ranghi della ciurma.
Sbobba – Cibo

All’arrembaggio!
Corpo di mille balene!
Per la barba di Achab!
Per tutti i bucanieri!
Per mille spingarde
Per la benda di Barbanera!
Yo ho ho!
E soprattutto, quando racconti una storia, esagera sempre. Ai pirati piace ingigantire le proprie gesta.
Adesso sei pronto per partire all’avventura. Buon divertimento!

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca