Cascate

Innumerevoli cascate adornano il paesaggio intorno al Lago Maggiore e il loro fragore rombante riempie le valli di gorgoglianti canzoni. Le cascate non sono solo impressionanti, ma trasmettono la loro energia, e la loro acqua dà vita e splendore alla natura.

Mondada

Quantità d'acqua rombante che si tuffano sulle rocce formando bellissime e imponenti cascate. E lì, proprio dove l’acqua scroscia e spuma, da sempre l’uomo ha visto magiche fonti di energia: luoghi dove ritrovare l’equilibrio, punti energetici, zone tranquille dove rilassarsi o rinvigorirsi con una nuotata. In ogni caso, le cascate sono il luogo giusto per rinfrescarsi e godersi la natura. Le valli della regione Ascona-Locarno ne sono ricchissime. Piccole, grandi, o che appaiono solo dopo una giornata di pioggia. Te ne presentiamo alcune.

Foroglio

Le cascate della Vallemaggia

La cascata più famosa della regione, e certamente della Vallemaggia, è la Cascata di Foroglio in Val Bavona. Dal pittoresco nucleo di Foroglio un sentiero conduce ai piedi di quella che – con i suoi 110 metri – viene considerata la cascata più imponente del Ticino: un vero e proprio spettacolo della natura, un luogo energetico, ideale per assaporare la pace e ricaricare le batterie in uno scenario unico. Nei pressi della cascata si trova anche il Grotto Froda, un tradizionale Grotto ticinese. Un'altra cascata impressionante è la cascata Cascata del Salto a Maggia.

Questa cascata è alta 60 m e forma un grande e invitante bacino d‘acqua. A sole due fermate di autobus da Maggia, inoltre si trova il villaggio di Giumaglio, dove c’è una bella cascata nascosta con un grande bacino in cui si può nuotare. A Riveo ci sono addirittura due cascate da ammirare, entrambe impressionanti. La Cascata del Soladino, che si getta da due caverne di diversa altezza, e la Cascata delle Sponde, che si divide in tre per scendere a valle e ai cui piedi si forma un piccolo laghetto. Più a valle, dietro la piscina all’aperto di Bignasco, si trova invece la Cascata Grande, una splendida cascata  di 75 m che scende a sipario, ideale per rinfrescarsi nelle giornate più calde. La Cascata della Crosa, con i suoi 129 metri, è una delle cascate più suggestive della valle. Ma come tutti i tesori, per arrivarci bisogna faticare non poco, in questo caso con un'escursione di 90 minuti dal Piano di Peccia (sentiero T2).

Le cascate della Valle Verzasca

Le cascate della Valle Verzasca sono un vero e proprio spettacolo della natura. Come la Cascata Froda della Val di Mött, che si trova nella Valle delle Cascate.

Prima di raggiungere la cascata si passa davanti ad una splendida piscina naturale - un pozzo -  dove è possibile fare un bagno rinfrescante. Proprio in fondo alla Valle Verzasca, alle spalle del paese di Sonogno, si può ammirare la Cascata Froda di Sonogno. La si raggiunge in circa 25 minuti a piedi su una buona strada. Al ritorno vale la pena fare una sosta al Grotto Efra per gustare un piatto di specialità ticinesi.

Le cascate della Valle Onsernone

Anche se la Cascata di Vergeletto con i suoi 13 metri non è tra le più alte della regione, i suoi incantevoli dintorni valgono sicuramente una visita. Nascosta nel bosco un po' sotto la strada, non è molto facile da raggiungere, ma chi ama camminare e si arma di pazienza può godersi il piacere di rinfrescarsi nel piccolo bacino ai suoi piedi dopo una passeggiata di una quindicina  di minuti.

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca