Tra boschi e profumo di pop corn: dalla Vallemaggia alla Valle Onsernone

Camminare attraverso splendide faggete, trascorrere la notte sotto le stelle e scoprire le antiche tradizioni della Valle Onsernone.

G1 - Valle di Lodano, Alpe Canaa: Partirete dalla località di Lodano, in Vallemaggia, e seguirete le indicazioni per l’Alpe Canaa.

L’escursione non è da sottovalutare (il dislivello è notevole), ma è estremamente interessante, sia da un punto di vista naturalistico che sotto l’aspetto culturale. La Valle di Lodano infatti, vanta una magnifica ricchezza in termini di biodiversità e non è affatto raro imbattersi in preziose testimonianze di vita rurale. In circa 4.5 ore di cammino, attraversando magnifiche faggete secolari nominate patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO, raggiungerete il vostro rifugio per la notte: la capanna Alp da Canaa, ai piedi del Pizzo Cramalina.

G2 - Alpe Canaa, Vergeletto, Alpe Salèi: L’indomani l’obiettivo sarà raggiungere la Valle Onsernone e più precisamente il villaggio di Vergeletto.  Proseguirete quindi il vostro cammino dapprima in direzione Alpe Bassa, mantenendovi sempre in quota, per poi scendere verso

Gresso ed infine Vergeletto. Qui, oltre a trovare ristoro ed alloggio, potrete visitare un edificio molto particolare, al quale gli abitanti del paese sono molto affezionati: l’antico mulino del paese. Risalente al XVIII secolo, e rimasto in disuso oramai per diversi decenni, è stato recentemente restaurato, recuperando la sua funzione originale: la macinatura del mais per l’ottenimento della famosa farina bóna. Lasciatevi conquistare dall’inebriante profumo di pop corn ed entrate a scoprire più da vicino questa bellissima tradizione della Valle Onsernone. Per una visita guidata potete rivolgervi al Museo Onsernonese. Il vostro itinerario continuerà successivamente verso l’Alpe Salèi che raggiungerete con la comoda funivia. Splendidi panorami e diverse capanne situate strategicamente attorno all’alpe, fanno di questa zona un lungo davvero molto ambito tra gli amanti dell’escursionismo. Se avete del tempo a vostra disposizione, dunque, approfittatene! Da non perdere è sicuramente il Laghetto di Salèi che dista solo una quarantina di minuti a piedi. Trascorrerete la notte presso la capanna Alpe Salèi.

G3 - Comologno e la Valle Onsernone: Dopo un’ottima colazione preparata con cura dai guardiani della capanna, scenderete verso Comologno.

Il sentiero, di facile percorribilità, si snoda attraverso un alternarsi di fitti boschi (in prevalenza larici e abeti), maggenghi e graziosi insediamenti rurali ancora molto ben conservati. A Comologno, potrete ammirare alcuni beni storici molto interessanti, come ad esempio il Palazzo della Barca, il Palazzo Gamboni o la Chiesa di San Giovanni Battista. Per concludere, se vi trovate a vostro agio nell’atmosfera onsernonese, sfruttate il resto della giornata per esplorare la valle: potete ad esempio visitare Loco, con i suoi vigneti terrazzati, l’atelier per la lavorazione della paglia a Berzona o ancora partecipare a una delle tante attività organizzate dalla popolazione locale.

Cerca su ascona-locarno.com


Risultati della ricerca